Come

Come abituare il coniglio a fare i bisogni nella lettiera

I conigli tendono naturalmente a scegliere uno o due angoli in cui fare i propri affari. Questo è sicuramente un buon punto di partenza per insegnare al tuo nuovo amico come usare la lettiera, che è essenziale per un coniglio in libertà.

Inizialmente puoi usare questa caratteristica abitudine in uno spazio limitato, come ad es una recinzione o una stanza isolata dove riporre la gabbia o la vasca in un angolo . Ovviamente non tutte le necessità finiranno lì, quindi pulirai spesso con dei tovaglioli di carta (che poi possono essere lasciati sulla lettiera per concentrare l’odore e attirare la prossima pipì) e strofinare il pavimento con aceto bianco (utile per sbarazzarsi degli odori).

Okuma: Come abituare il coniglio a fare i bisogni nella lettiera

Una manciata di fieno nel contenitore lo rende più invitante poiché i conigli amano rosicchiarlo mentre vanno in bagno.

Dopo che il coniglio ha usato correttamente la lettiera, dagli un elogio e un piccolo premio (forse un frutto). Se ha torto, dì un sonoro NO e non indulgere nella sua bellezza.

Non avere fretta , ci vorranno alcuni giorni di allenamento per iniziare. Aumenta gradualmente lo spazio a disposizione, rispettando sempre queste regole di base :

  • Non lasciare scoperti gli angoli (o meglio allinearli con altre teglie con una manciata di fieno);
  • vietare di arrampicarsi sul divano e sul letto (peccato renderlo morbido);
  • Premi quando fai la cosa giusta.

Ayrıca bakınız: Dieci regole d&039oro per la creazione di biglietti da visita efficaci | Consigli e idee degli esperti per il marketing delle piccole imprese | Vistaprint

Una volta che il coniglio è più sicuro e richiede meno contenitori, puoi rimuovere quelli non necessari: ricorda che i conigli sono creature abitudinarie e una volta stabilita una routine quotidiana preferiscono essere severi a cui attenersi esso.

Ayrıca bakınız: Dimissioni per giusta causa: come dimostrare

IL LETTO

Lettiera3 La scelta del fondo del contenitore hetta dipende dalle tue risorse e dalle abitudini del tuo coniglio.

In generale, dovresti evitare le classiche lettiere per gatti, che sono dannose per i conigli (che rimangono in mezzo alla folla più a lungo dei gatti). La pannocchia di granoturco, anche se a volte profumata, non è molto efficiente nell’assorbire i liquidi e c’è il rischio di essere ingerita.

Pertanto è preferibile utilizzare lettiera naturale legna pressata in pellet da stufa (meglio il faggio che il legno di conifere, perché col tempo emanano fumi tossici), carta pressata o trucioli di legno. È anche possibile utilizzare solo fogli di giornale ricoperti di paglia o fieno, ma questa soluzione richiede di cambiare la biancheria molto più spesso.

In media, la pulizia viene effettuata ogni 2 o 3 giorni a seconda del coniglio e delle dimensioni del contenitore. Si tratta di gettare la lettiera usata nel contenitore giusto in base alle esigenze della tua comunità (se usi pellet di legno può trasformarsi in compost) e sgrassare il fondo della ciotola con acqua e aceto bianco (per le macchie difficili, può rimanere tale modo). lasciare agire per qualche minuto e poi risciacquare).

Ayrıca bakınız: Dimissioni per giusta causa: come dimostrare

VASSOIO O GABBIA? src = “https : //mondocarota.files.wordpress.com/2015/01/lettiera2.jpg “alt = “Lettiera2 “/> In effetti, piccoli cambiamenti se hai scelto di dare libero 24 ore al giorno al tuo coniglio ( altamente preferito). Tuttavia, usare la gabbia come lettiera può essere un ottimo modo per fornire privacy al tuo coniglio, che adorerà fare i propri affari lì mentre mangia fieno e beve dalla bottiglia d’acqua appesa alle sbarre. Questa sembra anche essere la soluzione migliore per quei conigli a cui piace dissotterrare la lettiera e creare un po’ di caos intorno a loro (chiedersi sempre se questo comportamento non sia dovuto a un po’ di stress che colpisce il coniglio). Se la pipì finisce fuori dal contenitore, la soluzione è semplice: prendine un’altra con i bordi più alti.

In entrambi i casi, è saggio trovare un modo per mantenere il fieno galleggiante e non sdraiato direttamente sopra la lettiera in modo che venga comunque mangiato asciutto e pulito. Le verdure invece vengono servite fuori dalla gabbia o vassoio in un apposito contenitore.

Ayrıca bakınız: Dimissioni per giusta causa: come dimostrare

ERA UN BUON CUCCIOLO, ANCORA…

Quando è arrivato era un paio di settimane e stava facendo il bravo, poi all’improvviso ha iniziato a mordere dappertutto, a scalciare e ad andare in bagno. Questo è normale: dopo 4-6 mesi, gli ormoni del coniglio verranno attivati ​​e il coniglio inizierà a marcare il territorio (puoi sentirne l’odore?).La soluzione è semplicemente fare una visita dal veterinario e prenotare lo spasting, che riporterà il tuo coniglio da un angelo che utilizzerà la lettiera e farà le coccole a te e al suo compagno (come ad esempio l’Evitare gravidanze, problemi indesiderati e di salute).

Se il tuo coniglio davvero non vuole avere niente a che fare con esso e insiste per andare in un’altra zona della casa, devi solo arrenderti e sposta lì la sua cucciolata: è sempre meglio del pavimento sporco!

D’altra parte, se dopo un lungo periodo di buone maniere ti accorgi all’improvviso di un cambiamento, che spesso si manifesta nella successiva pipì nella lettiera, inizi a chiederti cosa ti disturba coniglio in quel momento potrebbe. Innanzitutto, escludi tutti i fattori esterni: ci sono ospiti in casa? Nuovi animali? Fa troppo freddo o troppo caldo? Non passi più tempo con lui? Se non è così, allora ciò che ti sta inviando non è una notizia insoddisfatta, inizia a indagare sul suo stato di salute facendo un esame veterinario. Tuttavia, non lasciare che questo nuovo comportamento diventi un’abitudine: agisci in fretta.

Ayrıca bakınız: Come aprire un B&B – Le leggi sul Bed and Breakfast

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button