Come

Osservatorio sulla Casa | Come capire se ci sono blatte in casa e come liberarsene

Gli scarafaggi stanno diventando sempre più probabili avere un incontro sgradevole con l’arrivo delle stagioni calde o durante la pulizia e la manutenzione delle fognature in città, per cui più spesso escono facilmente all’aperto. Questi insetti amano il buio e quindi si spostano principalmente solo di notte, al riparo dalla luce e in luoghi umidi e bui come fogne, schienali di mobili, scaffali e scaffali coperti. Depongono le uova anche dietro gli infissi di porte e finestre o sotto la carta da parati. Con l’aiuto dell’oscurità, poi vagano di notte in cerca di cibo, prediligendo molte cose di cui le cucine e le dispense sono naturalmente piene: liquidi zuccherini, ma tollerano anche altri avanzi, capelli e pelle umana o carta.

Ciò che li rende pericolosi, più di un semplice fastidio o repulsione per gli entomofobi, sono i rischi per la salute che comportano. Visitando luoghi sporchi e umidi, comprese le fogne, gli scarafaggi portano involontariamente un numero potenzialmente elevato di agenti patogeni sulle gambe e sul corpo, anche molto gravi. Questi agenti infettivi si diffondono attraverso le feci, la saliva o il vomito, in quanto purtroppo questi animali hanno la tendenza a rigurgitare parte del cibo che mangiano.

Okuma: Come capire se ci sono blatte in casa

Ayrıca bakınız: Compilare una busta da lettera: come farlo correttamente

Non sono quindi un problema da sottovalutare e considerare innocui, ed è bene cercare qualsiasi segnale utile per trovarli. Questo anche perché una femmina può deporre circa 50 uova alla volta. Una vera e temibile minaccia di infestazione.

Come capire se sono presenti in casa

Per capire se ci sono scarafaggi in giro per casa nostra, questi sono i primi ambienti a cui prestare attenzione ai ricchi negli alimenti e nell’umidità. È quindi bene iniziare con le dispense, la cucina o anche la sala da pranzo e il soggiorno. Ovunque avanzi e briciole possono rimanere su tavoli e pavimenti. Successivamente passa al setaccio tra nascondigli e stagni umidi, battiscopa, crepe scure o buchi nei mobili e nelle pareti, soprattutto nei bagni.

Potresti sospettare la loro presenza da un rumore insolito dietro un mobile o dal comportamento frenetico di animali domestici come i gatti che si divertono a rincorrerli nel cuore della notte. Un modo per scoprire se sono in casa è cercare di “sorprenderli” con esso. Si può infatti provare a lasciare la stanza al buio più completo per qualche ora e poi entrarvi accendendo velocemente la luce e controllando subito le pareti. Quando la luce è accesa, di solito iniziano immediatamente a cercare vie di fuga.

Ayrıca bakınız: Come far godere un uomo: leggi i consigli della sex expert

Tuttavia, uno dei modi più efficaci per trovarli durante il giorno è imparare a riconoscere la loro cacca. La cacca di scarafaggio è molto simile al caffè e al cacao in polvere, quindi si consiglia di rimuovere o sigillare costantemente questi due ingredienti in cucina. Questo per assicurarti di non seminarli accidentalmente sugli scaffali e quindi scambiarli con tali avanzi, migliorando le tue possibilità di localizzazione. Di solito puoi trovare questi granelli in cumuli sparsi, ma puoi anche trovare detriti di sporco insoliti che potrebbero destare sospetti se rutti.

Come sbarazzartene

Pulizia è il tuo miglior alleato contro gli scarafaggi , sia per rimuovere i loro nascondigli e fonti di cibo, sia per disinfettare l’ambiente in cui si trovano. Esistono numerose trappole a base di colla e feromoni sul mercato che le faranno rimanere intrappolate e morire, ma se si sospetta una grave infestazione è bene chiamare un professionista che si occupi immediatamente della disinfestazione. .

Come abbiamo già visto, il problema può infatti essere molto serio, portando gli scarafaggi a costruire nidi profondi e particolarmente insidiosi o numerosi. Un esperto di disinfestazione non solo può rimuoverli rapidamente in modo permanente, ma anche trovare facilmente i punti più sensibili per la pulizia permanente e l’attività preventiva.

Ayrıca bakınız: Come faccio a sapere se un medico è iscritto all albo

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button