Come

Come costruire un nido per uccelli insettivori utili all’orto

Gli uccelli possono essere molto utili in giardino. Troppo spesso guardiamo solo ai piccoli danni che alcuni uccelli provocano beccando i frutti o mangiando i semi appena piantati, senza pensare al ruolo fondamentale degli insettivori che molti parassiti limitano.

Si tratta essenzialmente di cinciallegra, uccelli colorati che si nutrono di insetti e sono quindi importanti alleati nell’orto biologico, soprattutto in primavera.

Okuma: Come fare un nido per uccelli

Purtroppo non sempre gli insetti trovano un posto dove insediarsi e riprodursi, soprattutto negli orti cittadini. Dove le condizioni del giardino non consentono la nidificazione spontanea, si consiglia di creare appositi nidi artificiali.

Non sono le solite casette in legno che si vedono nei film: i dettagli tecnici sono molto importante. Vediamo tutto passo dopo passo, dalla costruzione del manufatto all’osservazione degli uccelli nel nido.

Perché costruire un nido artificiale per uccelli

I nidi artificiali sono scatole sospese su alberi o edifici che possono ospitare uno o più siti di nidificazione di uccelli selvatici . Non tutte le specie apprezzano questi manufatti, che sono destinati esclusivamente agli uccelli che nidificano nelle caverne.

I merli, ad esempio, che costruiscono un nido a forma di coppa nella siepe, non ne avevano bisogno, non ci entrano nemmeno. Tuttavia, ci sono molte altre specie, tra cui passeri, codirossi, storni, cinciarella e cinciallegra che porteranno materiale morbido in una tana preesistente e che non possono costruire da soli.

In natura si tratta solitamente di vecchi nidi scavati dalle cime su alberi secolari, o anfratti naturali, sempre su piante vecchie, o anche buchi nella roccia. In città, tegole e lampioni sostituiscono le cavità naturali, poiché gli alberi sono spesso troppo giovani per ospitare siti di nidificazione adeguati.

Quindi il nido artificiale simula una cavità naturale. Ogni Specie necessita ovviamente di spazi differenti: ad esempio, le dimensioni di un nido di passeri e il relativo foro di ingresso sono molto inferiori alle misure consigliate per gli storni. Nelle note seguenti ci riferiamo al modello standard per cinciallegra che permette anche la nidificazione di passeri e codirossi, tutti della stessa taglia.

Non ha senso ripetere l’utilità del nido: fare in modo che una coppia di voraci cinciallegra mangiatori di bruchi si stabilizzino nell’orto biologico.

Il nido ha anche un evidente valore didattico: coinvolge i bambini, costruirlo e poi osservarlo è un’attività davvero utile e divertente.

Come costruire il nido

Il nido artificiale è una struttura, solitamente in legno, con foro di ingresso per gli uccelli e tetto scorrevole per l’ispezione e la pulizia dell’interno. In commercio è possibile trovare nidi seriali, spesso realizzati in cemento per ridurre le esigenze di manutenzione.

Ayrıca bakınız: Il mio papà è un campione forte come un leone

Anche a livello di hobby, tuttavia, è facile crearne almeno uno.

pezzo di nido assemblabile

Le dimensioni del nido artificiale

Ecco alcuni dati tecnici:

  • Il foro di ingresso per accogliere gli uccelli più comuni deve avere un diametro di 3, hanno 2 cm;
  • L’altezza dalla buca al fondo del nido deve essere di circa 20 cm;
  • La superficie interna del pavimento del nido deve essere di 15 × 15 cm.

Il mancato rispetto di queste misure può comportare che la proprietà non venga occupata, soprattutto se è troppo stretta. Il fatto che il tettuccio debba essere posizionato in alto ha anche uno scopo preciso: consentire un’ispezione occasionale del nido senza disturbare troppo gli animali, che se l’apertura fosse frontale si spaventerebbe molto .

Materiali adatti

Raccomandiamo l’uso di lastre di legno, che in genere sono larghe solo 15 cm e devono essere tagliate solo dopo aver segnato l’altezza. Lo spessore è importante: almeno 2 cm per garantire un buon isolamento termico.

In nessun caso utilizzare truciolare o compensato, materiali troppo fragili e cattivi.

La costruzione della casa

Tagliare le tavole con un seghetto dà diverse parti da assemblare; puoi avvitare usa > e magari un po’ di colla se vuoi rinforzare la struttura A seconda del taglio su entrambi i lati puoi ottenere un prodotto con tetto piano o spiovente

Ultimi consigli pratici per costruire un nido a misura di uccelli:

  • Assicurati che il tetto sporga di qualche cm sopra la parte anteriore del nido per una maggiore protezione dalla pioggia.
  • Dotare il tetto di una copertura incatramata o altro materiale che lo renda impermeabile.
  • Fai alcuni piccoli fori sul fondo del nido per drenare l’acqua che entra accidentalmente.
  • Applicare una cera per legno idrorepellente su tutta la superficie esterna, mai all’interno.
  • Se segui questa guida , avrai una casa in legno che può durare diversi anni.

    Non resta che installare la casetta per gli uccelli in giardino.

    Come e quando installare il nido artificiale per uccelli

    La cinciallegra, principale mangiatore di nidi artificiali, solitamente inizia ad usare la tana già in inverno , per trovare rifugio dal gelo notturno.

    Ayrıca bakınız: Come Lavare Piumino in Lavatrice? Ecco la Guida | Casa Caleffi

    Il momento migliore per installare il manufatto non è quindi la primavera, ma l’autunno o l’inverno.

    È meglio posizionare il nido almeno qualche mese prima della nidificazione. strong >: questo aiuta gli uccelli a familiarizzare con la nuova struttura, aumentando notevolmente le probabilità di occupazione.

    Con le modalità di installazione è sempre importante prestare attenzione al ancoraggio perfetto del nido sul muro o sull’albero prescelto. Di solito la casa è posizionata appena sotto la cima dell’albero, ma fai attenzione a non soffocare la pianta quando usi il filo.

    L’altezza del nido da terra non deve mai essere inferiore a 2 metri, anche se non è raro che nidifica più in basso.

    Anche in questo caso, ci sono piccoli dettagli da considerare:

    • Fai attenzione che ci sia una leggera pendenza piuttosto che il contrario, per proteggere ulteriormente il nido dall’intrusione accidentale di per proteggere l’acqua piovana.
    • Assicurarsi che non ci siano rami o altri sostegni davanti al foro di ingresso, inutili per la cinciallegra ma molto utili per gatti e altri predatori.
    • Non livellare il nido orientando il foro di ingresso nella direzione dei venti prevalenti.

    Osservazione di uccelli selvatici

    cinciallegre

    Poiché la legge, ma anche l’etica, il nido, quando la presenza umana diventa intollerabile per gli uccelli, un motivo in più per mettere la casa in un luogo tranquillo, lontano da bambini e animali domestici da installare. Ma anche da lontano puoi dire che i piccoli stanno nascendo non appena vedi i genitori andare e venire dal nido.

    Le cinciallegre di solito iniziano a ispezionare il nido all’inizio di marzo e trovali invece ad aprile i primi nati. I pulcini lasciano il nido all’età di due settimane, ma vengono nutriti dai genitori per almeno un’altra settimana. Nel frattempo, la femmina prepara spesso una seconda covata. La nidiata è numerosa ei giovani restano per qualche tempo nell’orto; Le loro prede preferite sono ragni e bruchi.

    Pulizia e manutenzione del nido artificiale

    Dopo la stagione riproduttiva, con l’avvicinarsi dell’estate, il nido viene solitamente abbandonato, ma all’interno rimangono muschio e altro materiale secco per la nidificazione. Pertanto, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno si consiglia una pulizia approfondita della grotta artificiale. Non si tratta solo di disinfettarli e di rimuovere eventuali uova avanzate o piccole che non ci sono. Lo hanno fatto, ma principalmente per rimuovere il materiale già utilizzato e consentire così agli uccelli di portare nuovo muschio l’anno successivo.

    Se l’interno del nido non fosse pulito, quello nuovo sarebbe fantastico. Penseranno che sia già occupato o lo riempiranno di più cose, rendendo lo spazio interno più stretto e più stretto anno dopo anno.

    Ecco tutti i segreti per favorire davvero la presenza di uccelli insettivori nel giardino.

    Infine, prendersi cura di un nido è certamente un gesto di grande amore per la natura, ma richiede un’attenzione costante oltre che un sentimento di profondo rispetto per piccole creature come gli alati alberi che popolano l’orto biologico.

    Ayrıca bakınız: Siti simili a Shein | InfoDrones.It

    .

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button