Come

Come spiare WhatsApp a distanza senza essere un hacker?

Se almeno una volta ti sei chiesto come spiare WhatsApp da remoto, il motivo è probabilmente serio. Certo, la curiosità può giocare un ruolo fondamentale, ma spesso ci sono ragioni più preoccupanti che ci spingono a cercare un’app per spiare WhatsApp e compagni.

Puoi far parte di una coppia in cui si tratta di sospetti infedeltà o un datore di lavoro che vuole il pieno controllo sui propri dispositivi aziendali.

Okuma: Come spiare conversazioni whatsapp senza installare programmi

Oppure un genitore preoccupato: lo sapevi che, secondo uno studio, il 90% degli adolescenti di età compresa tra 8 e 16 anni guarda porno? Questo non solo li espone a contenuti non appropriati per la loro età, ma potrebbe anche portarli a imitarli per estranei su WhatsApp.

In questo articolo andremo quindi ad approfondire tutti i metodi su come controllare WhatsApp e altri servizi di messaggistica, dai più difficili ai più semplici.

È possibile spiare una chat di WhatsApp?

La risposta a questa domanda è molto semplice: qualsiasi sistema può essere penetrato e qualsiasi sistema di sicurezza può essere aggirato. In un’app come WhatsApp in particolare, abbiamo a nostra disposizione diversi metodi per scoprire i segreti che nasconde.

Sebbene spiare le conversazioni di WhatsApp possa essere difficile senza installare programmi, può essere ottenuto anche grazie alle stesse funzionalità di WhatsApp.

In questa sezione dell’articolo vedremo quindi quali sono i metodi a tua disposizione per spiare una chat di WhatsApp, partendo da quelli più tecnici (es. Mac spoofing) per arrivare ad una soluzione efficace e alla portata di tutti .

Allora, vediamo come spiare WhatsApp da remoto.

Tecnica di hacking dello spoofing Mac (molto difficile)

Il primo metodo che vi mostro oggi è sicuramente il preferito dagli hacker più esperti, anche se può essere troppo complicato per l’utente comune.

Per implementare la tecnica di spoofing del Mac, sono necessarie ottime competenze informatiche e l’accesso al telefono che si desidera spiare.

La teoria alla base di questo sistema spia WhatsApp è facile da capire: devi sapere che ogni telefono ha un codice MAC identificativo attraverso il quale può accedere a Internet.

Una sorta di numero di previdenza sociale, quindi chiaramente il tuo dispositivo. Lo scopo del Mac spoofing è diviso in due fasi:

  • Identificare il codice MAC del dispositivo che vogliamo spiare.
  • “cloaking” il nostro codice MAC con quello del nostro target .

In fondo, per semplificare il concetto, è come tagliare il codice fiscale da una tessera sanitaria e attaccarlo alla nostra.

Una volta completati questi due passaggi, possiamo semplicemente disinstallare e reinstallare WhatsApp: il telefono invierà all’azienda il codice MAC che impersoneremo e potremo leggere i messaggi WhatsApp di un altro numero.

Ovviamente, tutto questo è molto più facile a dirsi che a farsi, quindi la maggior parte delle persone che cercano un metodo su come spiare WhatsApp usa uno dei seguenti metodi.

Usa WhatsApp Web come strumento spia (facile)

Dopo aver utilizzato WhatsApp Web, si tun pensato di usarlo come punto di accesso al dispositivo di qualcun altro.

Si tratta di una funzione integrata nella stessa WhatsApp che permette di consultare i propri messaggi direttamente sul proprio computer scansionando un QR code

Per questo molti utenti provano ad utilizzare l’If vuoi spiare WhatsApp senza telefono, usa questo metodo in quanto richiede solo un login iniziale per poterlo controllare da remoto nel tempo.

Quindi se WhatsApp Web è una soluzione ideale sulla carta, in realtà ci sono molte limitazioni che lo rendono inaffidabile.

Ayrıca bakınız: Siti per vendere online: le 8 migliori piattaforme nel 2022 | Shopify Italia

Sebbene la difficoltà di questo metodo sia bassa, in realtà anche la percentuale di successo lo è poiché WhatsApp ti ostacola con:

  • Notifiche sul telefono di destinazione che la funzione web di WhatsApp sta funzionando (che lascia che la vittima ci scopra).
  • Disabilitare il sistema web di WhatsApp quando il telefono su cui è installata l’applicazione è troppo lontano.
  • Disabilitare il sistema web di WhatsApp nel caso in cui il telefono

Non è quindi un’opzione valida nella maggior parte dei casi, il che ci spinge verso il metodo più semplice e funzionale.

mSpy come app spia su WhatsApp (molto semplice)

Se stai cercando un metodo su come controllare WhatsApp di qualcuno, probabilmente hai sentito parlare di app spia costruite proprio sopra a essere installate sul telefono di destinazione e che consentono diversi gradi di controllo sul dispositivo.

Nonostante abbiano un costo (mensile o annuale), sono attualmente la soluzione migliore per l’utente medio, poiché non hanno competenze informatiche o informatiche richiedono strumenti costosi.

Nell’articolo di oggi esamineremo una delle app più popolari del settore, ovvero mSpy, che è caratterizzata da una gamma molto ampia di funzioni e da un ragionevole prezzo.

Ma soprattutto l’installazione è estremamente semplice e non richiede più di pochi minuti.

La velocità di installazione di un’app spia è un fattore fondamentale perché per installarla devi avervi accesso Se il dispositivo e meno tempo lo terrete in mano (magari fingendo di non dover fare una telefonata), meno sospettosi sarete della vostra destinazione.

Vediamo insieme come funziona questa app sui due principali dispositivi mobili, ovvero quelli che utilizzano un sistema operativo iOS o Android.

Come controllare WhatsApp con mSpy iPhone?

Parliamo di “Ferrari” nel mondo degli smartphone. Come vedere con chi sta chattando una persona sul proprio iPhone tramite WhatsApp?

Fortunatamente, il processo di installazione di mSpy è piuttosto semplice e si svolge in quattro passaggi, che esamineremo ora.

Passaggio 1. Crea un account mSpy

Una volta che sei sul sito mSpy, il primo passo è creare il tuo account. Ne abbiamo bisogno non solo durante l’acquisto dell’applicazione, ma anche per monitorare tutte le informazioni che vogliamo ricevere dal pannello di controllo.

Per questo ti consigliamo di fare molta attenzione quando crei e di non utilizzare email a cui ha accesso il target che vuoi spiare, per non destare sospetti prima di aver installato l’app spia in il primo posto.

Passaggio 2. Seleziona il dispositivo e scarica mSpy

Dopo aver aperto l’account creato, devi seleziona il dispositivo. Attenzione: questo non è il dispositivo che usi per monitorare il “nemico” WhatsApp, poiché il pannello di controllo è accessibile tramite qualsiasi browser, ma il dispositivo di destinazione.

Con mSpy puoi effettivamente spiare sia i dispositivi iOS che Android, ma devi specificare quale dei due dovrebbe avere l’applicazione giusta.

Passaggio 3. Seleziona il piano

Quindi passiamo al pagamento. Nonostante molte persone stiano cercando una soluzione gratuita per ottenere lo stesso risultato, tieni presente che queste spesso si rivelano pericolose per la tua privacy e quella del tuo target.

In effetti, le soluzioni gratuite spesso nascondono virus o spyware che avrebbero libero accesso alle tue informazioni.

Nel caso di mSpy, puoi scegliere tra un piano di 1 mese, 3 mesi o 1 anno. L’ultima opzione è chiaramente la più comoda, ma viene offerta una scelta a chi intende utilizzare l’app solo per poco tempo.

Passaggio 4. Inizia a spiare iOS

Ora puoi continuare a spiare dopo l’installazione. Per installare mSpy su un dispositivo iOS, è necessario eseguire il jailbreak.

In questo caso, non devi fare altro che aprire l’app Cydia e incollare il link fornito da mSpy al momento dell’acquisto.

E il gioco è fatto: il processo è estremamente rapido, non richiede più di cinque minuti, un tempo che non insospettisce il bersaglio, anche se devi prendere in prestito il telefono.

Come spiare WhatsApp da remoto con mSpy Android?

Ayrıca bakınız: Come Pulire Il Vetro Del Forno Ingiallito? – Auf der Suche nach den besten Restaurants

Parliamo anche di come ottenere lo stesso risultato quando il dispositivo che vogliamo spiare è di tipo Android. D’altra parte, è il sistema operativo più popolare, quindi è bene sapere con cosa avremo a che fare.

Come accennato in precedenza, anche in questo caso il processo di installazione è molto rapido e semplice, molto identico a quello dell’iPhone.

L’unica differenza è al momento dell’installazione di mSpy stesso, come vedremo in seguito.

Passaggio 1.Creazione di un account mSpy

Anche in questo caso, tutto inizia con la creazione di un account sul sito Web mSpy. Le precauzioni sono sempre le stesse: usa una password che ricordi e un’e-mail a cui il target non ha accesso.

Passaggio 2. Seleziona il dispositivo e scarica mSpy

Ancora una volta devi selezionare il dispositivo su cui vuoi spiare, solo che questa volta (in modo univoco) deve optare per una soluzione Android.

Passaggio 3. Scegli il tuo piano

Il costo del piano mSpy non varia a seconda del sistema operativo del dispositivo da spiare. pertanto le soluzioni che abbiamo visto sopra valgono anche in questo caso.

Scegli il piano più adatto alle tue esigenze e procedi con l’installazione.

Passaggio 4. Inizia a spiare Android

Quindi, passiamo all’installazione vera e propria. Android utilizza un sistema di sicurezza che sostanzialmente impedisce l’installazione di app la cui origine è sconosciuta.

Per aggirare questo problema e installare mSpy, tutto ciò che devi fare è modificare un’opzione nel pannello di controllo del telefono.

  1. Inizia con le impostazioni. Qui, scorri in basso fino alla sezione sicurezza e abilita l’opzione che ti permette di scaricare da fonti non verificate per scaricare l’applicazione.
  2. A questo punto il procedimento è molto semplice: non ti resta che cliccare sul link di volta in volta di acquisto nel browser del telefono e scaricare il file in questo modo. Il suffisso di quest’ultimo sarà .apk, come tutte le applicazioni Android.
  3. Devi solo avviare l’applicazione e seguire la procedura guidata di installazione che ti dirà cosa fare per farlo funzionare correttamente.

Anche se il processo può sembrare più complicato rispetto all’iPhone, in realtà si tratta semplicemente di attivare un’opzione in più e poi ci vogliono i soliti cinque minuti.

Quali funzioni aggiuntive puoi utilizzare?

Se scegli mSpy, godrai non solo del controllo su WhatsApp, ma anche del controllo quasi completo del dispositivo.

L’applicazione, infatti, gode di numerose funzioni aggiuntive, quali:

  • Possibilità di posizionamento tramite GPS per conoscere sempre la posizione del target.
  • Monitora e leggi i messaggi da tutte le app di messaggistica.
  • Controllo delle telefonate e della navigazione.
  • Blocca determinati siti Web e applicazioni (particolarmente utile per i genitori che vogliono proteggere i propri figli).

Certo, ci sono molte altre funzionalità che rendono la centrale un vero e proprio portale sul dispositivo della “vittima”.

È possibile spiare Conversazioni WhatsApp senza installare programmi?

Se navighi in Internet, troverai sicuramente dei siti che ti offrono metodi rivoluzionari per spiare WhatsApp Per spiare le chat senza z Avvicinati di un metro al dispositivo in questione.

Ti invitiamo a prestare attenzione a queste soluzioni miracolose perché, come accennato in precedenza, rappresentano spesso un rischio fondamentale per la tua sicurezza e privacy.

Finora le uniche soluzioni che ti permettono di spiare senza usare programmi sono quelle che abbiamo visto prima come: B. WhatsApp Web, ma soffre di gravi limitazioni e richiede comunque l’accesso al dispositivo almeno una volta.

Una conclusione sullo spionaggio remoto di WhatsApp

Infine, prima di inserire l’ultimo punto di questo articolo dettagliato, vogliamo ricordarti le informazioni di cui hai bisogno oggi leggi, usa con attenzione.

Questo articolo è stato creato per aiutare le persone a ottenere le informazioni di cui hanno bisogno in conformità con la legge e per informarti sui rischi che stai correndo a causa di questi metodi.

Il modo migliore per impedire a qualcuno di leggere le tue chat private per evitare di prestare il telefono in giro e di aprire link sconosciuti poiché questi ultimi potrebbero contenere virus o keylogger.

Se hai bisogno di spiare tuo figlio per la sua sicurezza o il tuo partner perché hai paura di un episodio di infedeltà, dovresti affidarti a un’app affidabile come mSpy.

Ayrıca bakınız: Calcolo indennità sostitutiva del preavviso

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button