Come

MACCHIE DI ALCOOL SU LEGNO, ACQUA, CAFFE&039

Oggigiorno vediamo diverse tecniche per rimuovere le macchie di alcol sul legno. In verità, però, non è solo l’alcol che può macchiare le nostre preziose essenze naturali, ma bisogna stare attenti a varie sostanze e fattori, come leggeremo tra poco. h2>

Se accidentalmente versiamo acqua, una bevanda o una sostanza grassa su un mobile, la prima regola è: intervenire immediatamente. Va tamponato immediatamente con un panno asciutto o carta assorbente per evitare che la sostanza caduta si diffonda e il liquido colorante penetri in profondità.

Una volta fatto, lascia asciugare la parte interessata prima di effettuare qualsiasi intervento. Molto più problematico è il caso in cui la macchia ha avuto il tempo di dilatarsi, modificando la finitura dei mobili e, peggio ancora, penetrando nelle fibre del legno. In questa ipotesi, le precauzioni messe in pratica possono essere insufficienti, ma vale comunque la pena provare i rimedi che spiegherò di seguito.

Okuma: Come togliere le macchie di alcool dal legno

Esistono infatti numerose tecniche tradizionali che si sono tramandate per rimuovere le macchie di alcol sul legno o altre sostanze. Dalla mia esperienza professionale di restauratore posso affermare che nessuna di queste può essere applicata in modo letterale e automatico.Infatti è necessario controllare ogni volta il tipo di finitura, la sostanza dello scolorimento e l’effettiva entità per poter prendere una decisione Pertanto, sii paziente e prudente e preparati a procedere per tentativi ed errori.

MACCHIE DI ALCOOL SUL LEGNO, MA NON SOLO: ATTENZIONE ALL’ACQUA!

 Macchie di alcol su legno

Infatti le macchie più comuni sono quelle da acqua e non da alcol. Si pensi ad esempio al segno circolare lasciato da un barattolo o da un vaso di fiori lasciato non protetto su un mobile.

Macchie di alcol su legno

Per rimuovere questo tipo di macchia è necessario preparare una soluzione composta da una parte olio di paglia o olio di lino e parte di esso è costituito da essenza di trementina o ammoniaca . Quindi inumidiamo un batuffolo di cotone con la soluzione e lo strofiniamo delicatamente su tutto il segno. Si lascia agire per alcune ore e poi si pulisce con un panno asciutto.

Solo quando è assolutamente necessario unificare o ravvivare il colore dei mobili, si può pensare di oliare l’intera superficie con olio color paglierino con un batuffolo di cotone ben strizzato. Il legno assorbe lentamente l’olio senza rimanere unto.

Attenzione però perché, a seconda del tipo di legno, la zona trattata può scurirsi notevolmente rispetto al resto del mobile.

Questo processo di impastamento in soluzione può essere applicato anche su mobili antichi o vecchi lucidati con gommalacca.

Ayrıca bakınız: Come sapere se piaci a un uomo del Toro (18 segni) – JeFemme.it

Su un mobile che è stato incerato e ben ingrassato, è sufficiente strofinare la macchia con una lana d’acciaio sottile imbevuta di trementina in direzione della grano parte. Quindi ripetere un nuovo smalto a cera. Questa operazione può essere utile anche per riparare i graffi, ma per quest’ultimo caso specifico è meglio utilizzare una spugnetta asciutta.

PUNTI DI CALORE

Una macchia ricorrente che compare principalmente sul tavolo della cucina è causata dal calore. Si crea un alone bianco, che altro non è che una forma di condensa che si verifica proprio quando il pannello in legno viene a contatto con una fonte di calore. Può capitare per caso, magari mettendoci sopra una padella o una padella troppo calda. Questi antiestetici aloni sono solo umidità intrappolata sulla superficie e fortunatamente, il danno è facile da riparare.

Prendi un panno e un ferro da stiro senz’acqua per il vapore; Impostare quest’ultimo alla temperatura minima e accarezzare ripetutamente il panno. Durante l’operazione controlliamo continuamente lo stato della macchia.

Insistiamo finché l’alone non scompare, a volte anche alzando un po’ la temperatura se necessario. Tutto questo sempre con grande cautela per non aggravare ulteriormente il danno.

Personalmente ho trattato questo tavolo in legno massello in questo modo e dopo alcuni minuti di esecuzione della procedura appena spiegata, l’alone è scomparso.

On With Shellac Evita i mobili lucidi e gli oggetti molto caldi. Ovviamente questa tecnica non può essere utilizzata con il ferro, in quanto la vernice e tutti gli altri prodotti a base di alcol si scioglierebbero.

LA SOLUZIONE CONTRO L’OLIO – E MACCHIE DI GRASSO

Parlare è molto utile per macchie di grasso e grasso.

Il borotalco dovrebbe essere spalmato sul tutta la macchia.Poi si posizionano uno o più fogli di carta assorbente sulla zona interessata e si passa il ferro alla minima temperatura e senza vapore.Quindi riscaldiamo delicatamente il talco destinato ad assorbire il grasso e rimuovere la macchia.

COME RIMUOVERE LE MACCHIE DI ALCOOL SU LEGNO O CAFFÈ

Ayrıca bakınız: Che cosa è il TFR e come calcolarlo in maniera corretta

Per trattare macchie scure come quelle del vino o del caffè possiamo usare l’ammoniaca o provare a lavare immediatamente la zona interessata con sapone di Marsiglia.

D’altra parte, per segni o macchie di inchiostro e alcol (ad es. dal profumo) potrebbe funzionare un po’ più di acquaragia o trementina.

Sinceramente sconsiglio di utilizzare vari preparati che si possono trovare su internet, come bicarbonato con acqua o olio d’oliva, latte, ecc. Se lasciati troppo a lungo potrebbero lasciare anche più macchie ancora.

Purtroppo se il liquido è penetrato nelle fibre del legno a causa della scarsa protezione superficiale, c’è ben poco da fare. E in quest’ultimo caso, per tutti i tipi di macchie è necessario abradere (o rimuovere in caso di pittura) e sbiancare con prodotti più potenti come acqua ossigenata ad alto volume o altri prodotti chimici.

MACCHIE DI ALCOOL SUL LEGNO, MA NON SOLO!

Ora che siamo giunti alla fine di questo articolo, spero che tu abbia davvero trovato la soluzione al tuo problema. Sempre relativi ai mobili in legno e problematiche varie in genere, molti altri articoli che potrebbero interessarti sono stati scritti su questo blog. Eccoli:

Legno senza fine e tutti i rimedi

Restauro del legno

Rinascimento stile: casa e mobili

Non dimenticare di lasciare un commento magari scrivendomi se hai riscontrato altri problemi di mobili in legno che potrei affrontare in futuro. Sei riuscito a trovare la soluzione al tuo problema? Che macchia hai dovuto trattare e quale rimedio hai risolto? Non vedo l’ora di leggere il tuo commento, ma soprattutto di condividere l’articolo sui tuoi social network se pensi che possa essere interessante o utile anche per i tuoi amici e di supportarmi nel mio lavoro (trovi sotto di te tutti i canali di condivisione !). Grazie mille!

Veronica

Devi far controllare il tuo arredamento da un professionista? Ecco come posso aiutarti!

Ayrıca bakınız: Come cuocere un polpo precotto: le ricette e i consigli

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button