Come

Come fare un cartone animato?

Il cartooning è noto da decenni, ma per molti rimane ancora una pratica la cui tecnica è poco conosciuta. Come realizzare un film d’animazione, quali sono gli sviluppi dell’animazione e quali sono gli strumenti necessari? Di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per capire come creare i tuoi cartoni animati.

Gli strumenti necessari per creare un fumetto.

Il materiale da disegno.

Per creare illustrazioni che verranno utilizzate nelle tue animazioni più belle, hai bisogno degli strumenti di disegno giusti. Matita, pennello, biro, pennarello, tutti questi elementi sono ovviamente indispensabili, ma come abbiamo visto una tavoletta grafica è diventata uno strumento indispensabile per lavorare con i relativi software, soprattutto per gli amatori che non possono investire in tavole di animazione professionali per creare un disegnare o semplicemente ritoccare qualsiasi immagine. Tuttavia, lavorare con le tavolette grafiche è spesso complicato per chi è abituato a disegnare su carta, soprattutto per la coordinazione occhio-mano tra lo schermo del computer e la superficie di disegno, ma anche per maneggiare la penna. A tale scopo esiste una sorta di tablet come l’ISKN Repaper, con cui l’illustratore, grazie ad un foglio di carta appoggiato sul piano di lavoro, può disegnare come su un classico libro da disegno, mentre le sue illustrazioni prendono forma direttamente nel software di disegno . Può anche usare facilmente le sue matite preferite inserendo un anello magnetico attorno ad esse, che trasmette ogni movimento della penna al software. Ciò consente a coloro che non sono abituati agli strumenti digitali di iniziare a disegnare animazioni mantenendo la comodità del disegno godendo dei vantaggi del software, lavorando in modo più efficiente e disponendo di opzioni aggiuntive che solo il software digitale offre.

Okuma: Come fare un cartone animato a mano

Specializzato

Per Windows o Mac, esistono diversi programmi software specializzati in disegno, animazione e editing video che puoi utilizzare per creare film animati. Sia per i principianti che per la creazione di disegni animati per professionisti, ogni programma per computer ha i suoi usi. Per il grande pubblico che desidera iniziare a creare animazioni, per creare animazioni di base sono sufficienti software di disegno come Adobe Illustrator o Adobe Photoshop o gli strumenti gratuiti Gimp o Inkscape abbinati a software di editing come Adobe Premier, Final Cut o Movie Maker. Questo software è facile da padroneggiare e molti tutorial ti consentono di provare le diverse opzioni che offrono. Utenti avanzati e professionisti possono creare effetti speciali, computer grafica o persino motion capture con i software più avanzati. Animate CC o Animation Paper possono essere soluzioni interessanti per chi vuole andare oltre.

Fasi di creazione dei cartoni animati.

La fase di scrittura della storia.

Come ogni film creativo, prima di poter creare un video animato è necessaria una buona storia. Che si tratti di un lungometraggio o di un cortometraggio, devi essere in grado di costruire un mondo e una storia strutturata e guidata dagli eventi con un inizio e una fine. Ogni scena deve essere dettagliata per non perdere dettagli nelle fasi successive. La fase di scrittura è molto importante in quanto determina la quantità di lavoro che deve essere eseguita successivamente. Non puoi sbagliare, creare e animare le immagini richiede molto tempo, se il tuo script è sciatto perderai molto tempo.

Creazione dell’aspetto visivo dei personaggi.

Ayrıca bakınız: Curvatura del legno

Una volta creata la tua storia, devi procedere alla creazione dei personaggi principali e delle decorazioni. Questi saranno gli elementi centrali del tuo cartone animato. È quindi necessario creare le cosiddette schede modello. È una serie di schizzi che ritraggono i tuoi personaggi da tutte le angolazioni, davanti, dietro, di lato, 3/4 e con movimenti diversi per ciascuna di queste raffigurazioni. Se vuoi essere assolutamente sicuro, puoi anche realizzare piccole animazioni meccaniche sotto forma di flip book. Ciò ti consente di animare il tuo personaggio facendo un rapido schizzo in diverse posizioni in ogni pagina successiva. Mentre sfogli rapidamente le pagine, vedrai il tuo personaggio prendere vita davanti ai tuoi occhi.

Creazione di uno storyboard.

Lo storyboard è un elemento centrale nella produzione di un film d’animazione. Conosciuto anche nella creazione di fumetti e manga, questo ti permetterà di portare il tuo scenario in forma di disegno e sarà la spina dorsale del tuo progetto. L’obiettivo qui non è fare disegni precisi, ma mostrare i fotogrammi chiave con disegni a mano e un layout approssimativo che permettano di visualizzare la storia. Ciò ti consente di lavorare in modo efficiente seguendo il flusso degli eventi sullo storyboard.

Crea l’animazione.

È ora di trasformare il tuo storyboard in un’animazione. La prima cosa che devi fare è disegnare tutti i fotogrammi necessari per animazioni fluide. Come abbiamo visto, disegnare filmati a 24 fotogrammi al secondo è standard nell’animazione e per questo, usare un programma di disegno e i livelli è un risparmio di tempo reale perché i livelli ti permettono di mantenere le parti statiche di un disegno e solo quelle di cambiare le parti animate . Se hai più familiarità con l’animazione, puoi anche crearla in stop motion o motion capture, catturando i movimenti di un attore per trasferirli sul suo disegno con un software speciale. Una volta che hai tutti gli elementi disponibili, usa il software di editing per assemblarli insieme per un’animazione fluida.

Registra e modifica le voci.

In molti cartoni animati non si può dimenticare il suono. I personaggi parlano e come in ogni film è importante che tu li ascolti. Usando un microfono e un dispositivo di registrazione, riproduci il film creato in precedenza e registra le voci dei tuoi personaggi. Esporta le tue tracce audio in una cartella e tutto ciò che devi fare è il taglio finale.

Effettua il taglio finale.

Ayrıca bakınız: Le migliori mosse di scacchi per vincere: scopri come trovarle | iChess Blog

Hai la tua animazione, le tue tracce audio, ora non ti resta che completare il tuo progetto. Allinea le tue voci fuori campo e i video animati nel tuo software di editing, rimuovi gli elementi indesiderati e non dimenticare di importare effetti sonori e musica di sottofondo per una maggiore vivacità. Dopo aver lavorato sui dettagli di colore e ritmo, tutto ciò che devi fare è esportare il video finale e condividerlo con il mondo su YouTube o altre piattaforme di condivisione video.

Cartoon Evolution: dalla carta per pixel .

L’animazione tradizionale

Sebbene l’animazione sia ormai onnipresente sui nostri schermi televisivi e nei cinema, non è sempre stato così e molto si è evoluto tra i primi cartoni animati e le animazioni, che possiamo vedi oggi. Gli strumenti di animazione hanno fatto molta strada con l’avvento della tecnologia digitale, ma per animare un’immagine vengono ancora utilizzati approcci più tradizionali. Per capire come vengono realizzati i cartoni animati o i film d’animazione, è necessario comprendere la tecnica. Una sequenza animata è una serie di immagini fisse che, se riprodotte abbastanza velocemente, a una velocità di 24 fotogrammi al secondo, produrranno animazioni fluide e daranno vita ai personaggi. All’inizio, il fumettista ha lavorato su un foglio bianco, disegnando completamente i 24 disegni necessari al secondo per raggiungere il suo obiettivo creativo. Tuttavia, questo metodo si è rivelato molto dispendioso in termini di tempo, poiché per un film di pochi minuti era necessario un numero incommensurabile di disegni. I designer si sono subito resi conto che solo alcuni elementi dei corpi dei personaggi erano mobili per la maggior parte del tempo mentre altri rimanevano fissi, e che lo stesso valeva per lo scenario di sfondo. Poi hanno iniziato ad utilizzare il “cellulo”, un foglio di carta da lucido, per disegnare le parti mobili dei personaggi e delle scenografie e sovrapporle alle parti fisse, che sono state disegnate su carta piena. Questo metodo, che è simile all’utilizzo di un livello nei moderni software di grafica e consente di risparmiare molto tempo non dovendo ricreare l’intero disegno, è ancora utilizzato da rari animatori che vogliono mantenere un modo tradizionale di lavorare, ma è sempre stato più metodi digitali comuni sostituiti. Utilizzando questa antica tecnica, la giustapposizione della cellulosa viene poi filmata fotogramma per fotogramma per creare un film d’animazione completo.

Animazione digitale

Le tecniche di animazione tradizionali erano in uso fino all’inizio degli anni 2000, ma con il rapido avvento dei computer e dell’informatica di consumo, il pixel è diventato presto in voga e la tradizione è diventata rapidamente emarginato dalla maggior parte degli studi di produzione di video animati. Per creare sequenze animate, l’uso di software di disegno e animazione è diventato rapidamente popolare per disegnare e creare animazioni fluide grazie ai livelli e a tutte le opzioni che supportano il processo di animazione. Con la rivoluzione digitale sono emerse anche altre tecniche di animazione, in particolare quelle utilizzate per creare video basati su immagini generate al computer, e il cinema animato si è sviluppato fortemente da quel momento in poi. Infine, il software di editing ha reso più facile e veloce mettere insieme le illustrazioni. Da quel momento la creazione di animazioni è diventata accessibile a tutti, anche ai dilettanti, poiché il materiale è diventato sempre più accessibile, richiedendo una semplice tavoletta grafica e un computer per disegnare e animare le illustrazioni più belle.

In conclusione

Grazie agli strumenti informatici, creare un film d’animazione è ora possibile per tutti. L’animazione richiede tempo e non è necessario trascurare alcun passaggio per ottenere un risultato soddisfacente. Se hai l’attrezzatura giusta e segui ogni passaggio della creazione

Ayrıca bakınız: Come raccogliere e appuntare i capelli d&039estate senza rovinarli – The Wom Beauty

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button