Come

Come tagliarsi i capelli da sola? 5 metodi efficaci

Sei stanco di spendere un sacco di soldi dal parrucchiere e di uscirne sempre insoddisfatto? Se stai pensando di fare fai da te, sappi che questa è una valida opzione purché intendi tagli semplici e leggero diradamento dei capelli o intervenire sulla botta. Infatti, se l’intervento che si vuole effettuare sulla testa non è particolarmente complesso e impegnativo, ci sono dei piccoli accorgimenti home made per farlo in modo semplice e irreprensibile si pentì amaramente della scelta e dovette uscire di casa con una parrucca riparata. Insomma, è possibile tagliarsi bene i capelli da soli e senza rimpianti per tutta la vita e di seguito vediamo 5 diversi metodi per ottenere un taglio di capelli perfetto o una frangia da passerella per ottenere; Prima di tutto, però, vorremmo ricordarti quanto sia importante prendersi cura dei propri capelli e seguire una serie di regole base per avere sempre capelli luminosi, forti e sani per ostentare.

Video di Chiara Rota

Cose da sapere prima di procedere con un taglio fai da te

Prima di passare alle forbici, ci sono alcune cose da considerare > che tu dovrebbe evitare di creare disastri e scegliere un taglio che funzioni per il tipo di capelli e il viso.

Okuma: Come tagliare i capelli mossi da sola

  • Presta attenzione allo spessore dei tuoi capelli. Se hai capelli più spessi e spessi, dovresti evitare tagli molto screpolati, poiché aumenterebbero ancora di più il volume. In questi casi è meglio mantenere la pettinatura piena e non troppo corta, che riserva le squame alle lunghezze. Al contrario, le donne con capelli molto sottili possono arrampicarsi con maggiore vigore e puntare a un taglio dinamico che aggiunga corpo ai capelli.
  • Inoltre, fai attenzione alla forma del tuo viso. Un taglio scalato alle lunghezze, non eccessivamente corto o uniforme, è l’ideale per le persone con visi tondi o quadrati : corpetti o acconciature piene e geometriche sono invece un’ottima idea per visi ovali, triangolari o a forma di cuore , che lo fa sembrare più pieno e armonioso e vede arrotondare spigoli vivi o proporzioni sbilanciate.
  • Tieni in considerazione l’apertura della linea (al centro o di lato) e l’eventuale rosa all’attaccatura dei capelli per evitare di non essere scegli molto tagli riproducibili sul tuo fogliame.
  • Cerca una foto di un taglio per trovare ispirazione, magari l’ultima da una celebrità, ma assicurati di scegliere necessariamente un tipo di capelli e un viso simili al tuo e ottenere un look impeccabile risultato.
  • Non esagerare: la semplicità è sempre una garanzia di successo, soprattutto se si va per il fai da te.

Per tagliarti i capelli da solo, hai bisogno degli strumenti giusti

Prima di iniziare un taglio di capelli a casa, devi avere tutti gli strumenti necessari per assicurarti di fai il lavoro con la molatura:

  • forbici professionali e specifiche con lame affilate e precise. Quelli con la lama dritta per tagliare i capelli, mentre quelli con il pettine incorporato per quando è necessario sfoltirli;
  • un pettine per separare i capelli in modo impeccabile e lisciarli meglio: sia quelli di legno, sia quelli di plastica, più stretti o con i manici appuntiti;
  • Clip o fermagli per raccogliere i diversi ricci in modo da poterti concentrare su una ciocca limitata di capelli e procedere passo dopo passo;
  • elastico , necessario per eseguire alcuni passaggi fondamentali di vari tagli, specie quelli con squame;
  • Spruzzatore d’acqua per Tieni i capelli umidi perché se devi tagliarli, devono essere bagnati perché devi creare o tagliare la frangia.

Ayrıca bakınız: Magnete Contatore Luce: le pene per Furto di Energia Elettrica

Ecco cinque modi diversi per creare tagli di capelli, sfoltire, ridimensionare o creare frangia.

1. Realizza le frange

Raccogli una porzione di capelli non troppo folta, quindi versala in avanti sulla fronte. A questo punto pettinalo bene e bagnalo un po’, senza esagerare, tienilo tra le dita, quindi fai una mezza torsione come un twist e inizia a rifilare. Cerca di non arrampicare troppo per evitare di renderlo troppo corto: meglio allungarlo e intervenire in due passaggi per aggiustarlo senza causare danni irreparabili.Grazie a questa tecnica le nostre frange sono leggermente più lunghe sui lati e non dritte e uniformi sulla fronte, per un look più morbido e meno determinato.

2. Rifinire le frange

In questo caso è meglio agire sui capelli asciutti e utilizzare phon e piastra sulle frange. Pettina delicatamente la frangia, usando il pettine come un righello per rimuoverli e tagliarli di conseguenza: a questo punto, inizia al centro del naso – la parte centrale – e lavora verso un angolo in basso, in alto al sopracciglio sinistro e poi a quello opposto. A questo punto dovresti avere una frangia più corta, se non sei soddisfatto e la vuoi ancora più corta, ripeti il ​​​​processo.

3. Accorciare i capelli

Ayrıca bakınız: Emergenza profughi: Ci sono possibilità di avere in affido un bambino piccolo rimasto solo? – Ai.Bi. Amici dei Bambini

Se vuoi accorciare i capelli, ad esempio, passa da un taglio di capelli lungo a uno medio, come B. un caschetto lungo>, inizia legando i capelli in una coda di cavallo e aggiungi un secondo elastico per trovare il punto dietro il taglio che puoi tagliare. Per ottenere un taglio leggermente più lungo nella parte anteriore, tira i capelli dietro le orecchie, se preferisci un’acconciatura uniforme evita questo passaggio. A questo punto, taglia appena sotto l’elastico. Una volta asciutte, puoi sfoltire leggermente le punte, utilizzando un pettine come limite che non devi alzare oltre, per un taglio più naturale e meno netto e geometrico >.

4. Scalare i capelli

Se vuoi realizzare un taglio a strati , partendo da capelli lunghi o meglio lunghi, devi devi fare un taglio>coda di cavallo molto stretta e versarla sulla tua fronte. Pettinalo con cura, posiziona le forbici in verticale e procedi con il taglio, ma ​​lavora solo sulle punte e con attenzione, senza fare tagli netti e importanti. È un lavoro meticoloso e preciso che si concentra sull’ultima parte del capello per evitare risultati eccessivi e ottenere una desquamazione uniforme e leggera.

5. Elimina le doppie punte

Se devi agire sulle punte dei capelli, per eliminare le doppie punte, è sufficiente dividere i capelli nelle sezioni e per ciascuno, procedi come segue: passaci sopra il pettine, lisciali al massimo, tienili saldamente tra le dita e usa le forbici per rifilarli in posizione verticale e mai in orizzontale, sminuzzando le punte in modo piuttosto casuale e veloce per garantire un effetto naturale ed evitare di ritrovarsi con un taglio netto ed eccessivamente geometrico.

Ayrıca bakınız: Elezioni Usa 2020: chi sono i grandi elettori e come funziona il sistema elettorale? | Euronews

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button