Come

Come mettere il silicone su sanitari, docce e vasche da bagno

Oggi vogliamo spiegarti come applicare il silicone sulle principali superfici che solitamente necessitano di questo trattamento. In una casa, le aree che danno e richiedono attenzione sono quelle a stretto contatto con l’acqua. Quindi cucina e soprattutto bagno. Hai mai usato questo tipo?

come fare il silicone

Okuma: Come usare il silicone con la pistola

Nessun problema, è la norma. Non c’è casa o ufficio che non richieda l’intervento immediato della pistola, che dosa la sostanza almeno una volta. Capita spesso di siliconizzare sanitari e di dover far aderire questo materiale a ceramiche, piastrelle, rubinetti vicino a docce, wc e vasche da bagno. dove iniziare

Le tecniche richieste per l’applicazione del silicone sono particolarmente delicate: lo spessore di questo materiale deve essere accompagnato da minima attenzione. Ma che poi permettono di ottenere ottimi risultati in termini di sigillatura e impermeabilità. Come vengono gestite queste operazioni? Ecco la guida che dovresti seguire con attenzione.

Che cos’è il silicone, proprietà, a cosa serve?

Questo è il punto per iniziare un lavoro nel migliore dei modi: capire quali sono le proprietà e le possibilità del silicone. qual è la definizione Questo termine si riferisce a un polimero inorganico con la capacità di sigillare tra due superfici e di impermeabilizzare i liquidi. In sintesi, questo materiale viene utilizzato per incollare e chiudere le cuciture.

Leggi: come praticare un foro in un tubo di plastica

Come, dove, perché si applica il silicone

Il fluido siliconico viene venduto in una siringa con ugello. Si inserisce tramite una speciale pistola con corpo in metallo e leva. Quando si preme su quest’ultimo elemento, il pistone preme sul fondo del contenitore per rilasciare un filo di silicone che può essere applicato alle asole con estrema precisione.

Ayrıca bakınız: Come fare un articolo di giornale: la guida completa con struttura e regole fondamentali

I motivi per cui può essere utile utilizzare questo strumento? I sanitari, i box doccia, le piastrelle e tutto ciò che viene a contatto con l’acqua vengono prima sigillati. Il silicone può essere utilizzato su molte superfici con caratteristiche diverse, come gres porcellanato, vetro, plastica, legno laccato e non.

Oltre ai vari elementi del bagno come wc, piatto doccia, vaschette e tutto ciò che si trova in un ambiente sanitario, il silicone viene utilizzato nella costruzione e nella progettazione di acquari, piscine e piastrelle. Anche perché, grazie alle variazioni di colore presenti, il silicone può essere applicato mantenendo i parametri estetici.

Il silicone può essere applicato senza pistola?

Di certo no se hai una cartuccia da applicare con questo strumento. Ci sono prodotti in tubetto che puoi usare come pasta: apri la confezione svitando il tappo, premi con le mani e allenta il mastice in modo che possa essere applicato dove serve. La pistola con applicatore resta invece lo strumento ideale, più preciso ed efficace.

Scegli silicone doccia antimuffa

In molti casi, soprattutto nel caso di piatti doccia che hanno una buona quantità di acqua, è consigliabile applicare siliconi speciali. Ovvero quelli antimuffa, solitamente trasparenti o di colore bianco, che si adattano perfettamente al contesto. Vai al tuo negozio di ferramenta locale e acquista i modelli resistenti ai funghi.

Come rimuovere il silicone vecchio e già asciutto

Prima di applicare il nuovo strato, come sempre, occorre rimuovere il precedente . Per facilitare l’assunzione del nuovo liquido. Per rimuovere lo strato precedente, si consiglia di utilizzare metodi meccanici e chimici. Il primo richiede una lama affilata, un coltello multiuso o una spatola per rimuovere i pezzi più evidenti.

Ayrıca bakınız: Come Aggiornare Drivers: 7 Modi Per Trovare Nuove Versioni Dei Drivers

Per fare questa parte del lavoro avrai bisogno di un occhio per non rovinare le finiture e gli strumenti adeguati. Per rimuovere il silicone dagli angoli della ceramica e delle piastrelle, puoi utilizzare uno attrezzo speciale a forma di V. Sulle superfici più delicate, prestare la massima attenzione per evitare di danneggiare il piano di lavoro.

Dopo aver rimosso la parte più evidente e importante del silicone, si può passare alla fase chimica e utilizzare appositi solventi per pulire anche le zone rimosse dal vecchio materiale. Usa ogni cura per evitare il contatto con la pelle e gli occhi, segui le indicazioni sull’etichetta per evitare macchie.

Suggerimenti per l’applicazione del silicone con una pistola

Quali sono i dettagli dell’applicazione di questa pasta sulle fessure che necessitano di calafataggio? Molto semplice, prima devi pulire la superficie in questione il più bene possibile .Si consiglia poi di delimitare l’area con del nastro di carta e lasciare fuori solo il campo da compilare.

Vantaggio tecnico: In caso di sporco, il silicone secco può essere facilmente rilavorato, è sufficiente rimuovere il nastro e il lavoro è fatto. Adesso preparate la pistola con la cartuccia e posizionate l’ugello ad angolo rispetto alla zona da chiudere, in pratica dovete stare ad un angolo di 45 gradi e avvicinarvi lentamente con mano ferma.

Passa un dito bagnato sul materiale ancora fresco per consentire al silicone di penetrare in ogni crepa e grana. Per un risultato ideale, utilizzare una spatola in silicone, molto pratica in quanto aiutano sia a rimuovere il vecchio strato che ad applicare quello nuovo. Il nastro di carta aiuta sempre: stendere lo stucco sulla superficie, gran parte del risultato scompare rimuovendo l’adesivo. Ma non basta.

Può essere utile: come cambiare un rubinetto in cucina

come rifinire il silicone quando è asciutto

Ovviamente il nastro aiuta a rimuovere le sbavature, ma c’è sempre qualcosa da rimuovere. Per fare questo, puoi usare un cutter dopo che il silicone si è solidificato per migliorare il risultato finale. Fare attenzione alle superfici delicate, l’uso di lame affilate può danneggiare piastrelle e ceramica. Infine, mantieni pulito il piano di lavoro e rimuovi i residui con un aspirapolvere. Tutto questo è utile per il tuo lavoro a casa? Hai altri suggerimenti?

Ayrıca bakınız: Trova i tuoi antenati nellalbero genealogico • FamilySearch

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button