Come

Applicazione perfetta dello smalto semipermanente: ecco tutti i passaggi e a cosa prestare attenzione | MyBeautik

Finalmente abbiamo deciso; Dopo aver ammirato e invidiato le unghie colorate e brillanti immortalate sui social e sulle riviste online, è il momento di mettere alla prova le nostre abilità con lo smalto semipermanente! Usato e amato dalle donne di tutte le età, lo smalto semipermanente ha rivoluzionato il modo in cui ci prendiamo cura delle nostre unghie.

I punti di forza? Materiale fotopolimerizzabile che asciuga solo mediante appositi forni con lampade UV o LED, lo smalto semipermanente è in grado di offrire una resistenza esagerata (fino a 4 settimane), brillantezza estrema e un risultato estetico decisamente professionale. Il punto debole? L’applicazione dello smalto semipermanente è caratterizzata da diversi passaggi precisi, oltre alla giusta applicazione è necessario acquistare dell’attrezzatura e qualche prodotto in più. Si tratta però di un piccolo investimento di tempo e denaro che può portare grandi soddisfazioni!

Okuma: Come fare lo smalto semipermanente a casa

Se stai leggendo questa guida per applicare perfettamente lo smalto semipermanente, probabilmente è perché stai provando questa tecnica per la prima volta, oppure perché è il tuo primo tentativo non riuscito. Quindi non perdiamoci nella chat e scopriamo subito di cosa ha bisogno per applicare lo smalto semipermanente e quali sono i passaggi più importanti per ottenere unghie perfette!

Ma inizia prima…

I trattamenti manicure eseguiti con smalti semipermanenti classici, gel e acrilgel vanno eseguiti solo su unghie sane! Se hai una ferita o un fungo dell’unghia, non usare prodotti cosmetici. Solo quando l’unghia è guarita è pronta per il trattamento di bellezza! (Cerchi ispirazione? Lasciati ispirare dalle ultime tendenze delle unghie.)

Come applicare lo smalto semipermanente a casa. Prodotti essenziali

Applicare lo smalto semipermanente è più facile di quanto sembri, ma è in Ordine nel modo giusto, è necessario acquistare alcuni prodotti essenziali. Oltre alla lampada LED UV (vi chiedo qual è la differenza? Poiché anche le lampade a LED emettono raggi UV, la principale differenza tra le due sono i tempi di polimerizzazione; la lampada UV polimerizza più lentamente rispetto alla lampada a LED), avrai anche bisogno di:

  • 2 lime di grana media e fine
  • 1 spingi cuticole per liberare l’unghia piastra delle antiestetiche cuticole
  • 1 disinfettante da applicare su tutte le unghie prima di iniziare la manicure
  • 1 detergente per pulire l’unghia prima e dopo la manicure
  • 1 base da applicare e polimerizzare prima dello smalto
  • 1 smalto semipermanente di alta qualità
  • strong> nel colore a scelta

  • 1 top coat da applicare sulla permanente e catalizzare in lampada
  • 1 tampone opacizzare delicatamente la superficie dell’unghia – prima del trattamento – o il vecchio strato di smalto, prima di applicare il solvente
  • 1 solvente o solvente specifico per smalto semipermanente
  • 1 spatola per allontanare lo strato di smalto

Devi ancora aggiungere un po’ di cotone idrofilo – se usi i tamponi di cellulosa utilizzato dalle estetiste può essere facilmente utilizzato con i classici dischetti struccanti – e carta stagnola o foglio di alluminio. Ti sembra troppo? Per snellire la tua lista della spesa, puoi acquistare uno smalto semipermanente one-step, un prodotto 3-in-1 molto pratico che semplificherà la tua manicure!

Sei pronto? Quindi segui il tutorial per applicare lo smalto semipermanente MyBeautik passo dopo passo!

Come applicare lo smalto semipermanente tutti i passaggi

1. Prepara l’unghia prima di applicare lo smalto

Ayrıca bakınız: Diploma odontotecnico: un lavoro a ridotto tasso di disoccupazione

La preparazione dell’unghia è un passo fondamentale che influenzerà il risultato finale della tua manicure . Quindi cerca di fare questo primo passo con la massima cura e attenzione! Inizia a dare alle tue unghie la forma che ti piace di più levigando eventuali bordi irregolari sul bordo libero dell’unghia.Prendi delicatamente lo spingi cuticole, rimuovi completamente tutti i segni di limatura e disinfetta tutto.

2. Applicare la base

Applicare la base partendo dalla radice dell’unghia, facendo attenzione a non sbavare le cuticole e la piega dell’unghia. L’applicazione deve essere omogeneasenza bordi liberi.

Se la base che hai scelto ha una consistenza densa, prova a creare un leggero “rigonfiamento”. Questo piccolo trucco assicura che il prodotto duri più a lungo.

Una volta pronta la prima mano, passare alla catalisi con lampada UV o LED, rispettando i tempi indicati sulla confezione della base utilizzata. Ripeti tutto dall’altro lato. Ricorda: la mano di fondo, la mano permanente e la mano di finitura devono essere applicate e polimerizzate prima sulle miniature. Diversamente, per la loro particolare posizione laterale, non possono essere raggiunte sufficientemente dai raggi UV.

3. Applica lo smalto semipermanente

Dopo aver distribuito e catalizzato la base su tutte le unghie, puoi finalmente applicare lo smalto permanente nel colore che più ti piace (sono indecisi?Allora acquistate un cofanetto pratico ed economico con tante sfumature). Inizia ad applicare il prodotto senza strafare: la consistenza del semipermanente è più densa di quella di uno smalto classico. Per questo motivo, è necessario prestare particolare attenzione alle cuticole.

Generalmente si devono applicare minimo 2 mani (alcuni semipermanenti anche 3 mani). Mentre la prima passata viene applicata normalmente – dalla radice dell’unghia alla punta dell’unghia – la seconda passata stende il prodotto, partendo dalla punta dell’unghia, prima orizzontalmente e poi verticalmente. Ogni applicazione deve essere catalizzata con la lampada LED UV.

4. Applicare il top coat

Se sei soddisfatto del risultato, puoi sigillare il tutto con il top coat. Molti dimenticano di applicare questo prodotto speciale anche sulla punta! Questo piccolo accorgimento fornisce una maggiore protezione contro la scheggiatura da urti accidentali. Naturalmente il top coat viene polimerizzato anche in lampada UV o LED, rispettando rigorosamente i tempi indicati sulla confezione.

Se, invece, il colore della pittura appare disomogeneo, prima di applicare la finitura, applicare una seconda mano di semipermanente come sopra indicato e polimerizzare nuovamente.

5. Sgrassare le unghie con il detergente

Dopo la polimerizzazione in lampada, il top coat presenta spesso una sorta di patina leggermente appiccicosa (chiamata dispersione nel gergo tecnico). Per rimuoverlo in sicurezza, puoi usare il detergente.

Non tutti gli smalti semipermanenti devono essere sgrassati. In particolare, i detergenti one-step non hanno bisogno di essere sgrassati.

Ayrıca bakınız: Come farsi desiderare dalla moglie | Bravi In Casa

L’effetto sgrassante del detergente ha un effetto delicato sulla vernice senza danneggiarla. È meglio tamponare una piccola quantità con un dischetto per unghie (il cotone tradizionale tende a lasciare troppi residui). Durante questo processo, lo smalto permanente può macchiare leggermente il batuffolo di cotone. Non preoccuparti, questa è una reazione assolutamente normale e non influirà in alcun modo sul risultato finale della tua manicure.

6. Applica qualche goccia di olio per cuticole e goditi il ​​risultato!

Ora che l’applicazione dello smalto permanente è finalmente completata, è il momento di coccolare le mani, in particolare le cuticole. Sebbene sia sicuro, il trattamento delle unghie con smalti semipermanenti può stressare le unghie e la pelle circostante.

Per evitarlo, usa un olio speciale per cuticole massaggiandolo leggermente e poi raccogliendo l’eccesso con un tampone ungueale. Ora le tue mani sono pronte per essere mostrate!

5 consigli per una manicure semipermanente professionale

1. Usa il primer

Anche le onicotecniche professioniste utilizzano il primer prima di applicare la base. Lo scopo di questo prodotto è garantire un’adesione ottimale in modo che la mano di fondo, lucidante e di finitura aderisca perfettamente senza staccarsi o formare antiestetiche bolle.

2.Non utilizzare la lima in acciaio per opacizzare l’unghia o per rimuovere la prima mano di smalto

Utilizzare invece la pietra abrasiva (tampone) – per ammorbidire l’unghia prima di applicare il primer su buccia e base – o le frecce pap per correggere la forma. Questo rimuove anche il primo strato di vecchio smalto. Ma fa attenzione! Fermati quando il colore dello smalto è chiaro e l’unghia sottostante diventa visibile. La lima non va utilizzata per rimuovere lo smalto, ma solo per renderlo poroso e quindi più sensibile agli effetti del solvente

3. Rispettare con pazienza i tempi di indurimento indicati h3>

La base, lo smalto semipermanente e il top coat hanno tempi di polimerizzazione diversi da marca a marca. Non andare per la tua strada e segui esattamente le istruzioni sulla confezione di ogni singolo prodotto.

4. Proteggere la pelle che circonda l’unghia dall’aggressione del solvente

Affinché il solvente ammorbidisca lo spesso strato di smalto, deve agire per alcuni minuti ( 10-15). Mentre l’unghia è protetta dallo smalto dei denti, la pelle deve fare i conti con questa sostanza potenzialmente irritante. A tale scopo hanno sviluppato uno speciale balsamo che viene applicato sulla cuticola e sulla pelle circostante l’unghia.

5. Lasciare almeno 2 settimane tra una manicure e l’altra

Non vogliamo prendere in giro nessuno; Nonostante questi prodotti per manicure siano innocui e privi di sostanze nocive, a lungo andare possono danneggiare visibilmente le unghie, soprattutto se non si è particolarmente pratici in fase di rimozione. p>

Per evitarlo, lascia alle tue unghie almeno 2 settimane di pausa tra un’applicazione di semipermanente e l’altra . Durante questo periodo puoi sfruttare il potere nutritivo degli oli e degli impacchi fatti da te (leggi di più qui e lascia che l’unghia si rigeneri.

Conclusione

Ti senti bene Quindi saluta la pausa lontano dagli smalti tradizionali che promettono ma non garantiscono, e regalati una vera manicure con gli smalti semipermanenti delle migliori marche! Non lasciare che la fretta abbia la meglio su di te! p>

Dritto durante i primi utilizzi devi prestare particolare attenzione sia alla fase di montaggio che a quella di smontaggio. Una volta che ti sarai abituato, potrai sbizzarrirti con effetti semplici ma grandiosi per diventare un vero esperto del settore!

Ayrıca bakınız: Frasi da scrivere su un libro da regalare | Le più belle a cui ispirarsi

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button