Come

Piercing: nomi e come si curano – Donna Moderna

Il mondo dei piercing è straordinariamente ampio e vario: ne esistono moltissimi tipi oltre ai nomi ad essi associati. Ogni parte del nostro viso e del nostro corpo corrisponde a un piercing e a una dicitura specifici.

Scopriamo i più comuni, i loro nomi – spesso abbastanza stravaganti – e anche come prenderci cura di loro per evitare brutte infezioni, arrossamenti e dolori.

Okuma: Come si chiama il piercing alla lingua

Orecchio

Sicuramente questa è la parte del corpo che più spesso viene forata poiché siamo bambine e siamo i classici vogliono le orecchie forate.

I piercing in questa zona possono assumere nomi diversi a seconda della loro posizione:

Lobo: è la zona più spesso trafitta, anche nell’infanzia.

Lembo allargato : Consiste nell’inserimento di un dilatatore nella zona del lembo.

Trago : piercing del piccolo pezzo di cartilagine davanti all’apertura del condotto uditivo

Anti-trago : È realizzato su un tratto di cartilagine accanto al Trago eseguito dove lobo e cartilagine si incontrano agine.

Daith: si forma nella parte della cartilagine sopra il trago detta radice dell’elica.

Conch o Conch: piercing perforando il padiglione auricolare.

Ayrıca bakınız: Come Attirare l’Attenzione di una Ragazza e Attrarla in Pochissimo Tempo

Rook o Rook: Si esegue sulla parte della cartilagine situata sopra la radice dell’elica e può essere eseguita solo da chi ha una specifica conformazione dell’orecchio a avere.

Elica o Elica: accade nella parte cartilaginea che forma la parte superiore dell’orecchio.

Industriale: è un piercing eseguito nella parte superiore dell’orecchio, praticando due fori nella cartilagine e collegandoli con una barra.

Naso

La narice è sicuramente uno dei piercing più comuni, ma in questo caso particolare puoi scegliere anche tra il piercing alla narice – il Nostril – o dal foro scegli la base del setto nasale, che è chiamato semplicemente setto, o anche chiamato “bull piercing”.

Poi ci sono anche quelli a ponte, questo è il piercing che si fa nella parte superiore del setto nasale tra gli occhi.

Ombelico

Il piercing all’ombelico può anche essere multiplo se viene eseguito incrociando due piercing incrociati.

Lingua

Il piercing alla lingua è comunemente indicato come piercing alla lingua lingua.

Alla bocca, invece, sono richiesti diversi tipi di foratura, anche nei punti più delicati.

I principali sono:

Fraenum inferiore o Faccina : piercing al frenulo della lingua superiore

Ayrıca bakınız: Come fare il sapone a freddo in casa: ingredienti e ricetta

Frowny o Anti – Faccina : foro del frenulo all’interno della lingua inferiore.

Labret : piercing a destra oa sinistra del labbro inferiore.

Morso di ragno : il cosiddetto morso di ragno è costituito da una fila di labrette affiancate.

Central Labret : fatto al centro del labbro inferiore.

Monroe o Madonna: sul lato destro o sinistro del labbro superiore.

Medu sa : il piercing nel metà del labbro superiore.

Morso d’angelo : consiste in due piercing attaccati alle estremità del labbro superiore.

Morsi di serpente : consiste in due piercing all’estremità del labbro inferiore

Morsi di Dahila : due piercing agli angoli della bocca.

Come prendersi cura dei piercing

“La cura di una perforazione varia in base alla posizione, ad esempio un piercing al lobo verrà mantenuto semplicemente mantenendo pulita la parte con sapone antibatterico Bisogna tener conto che la guarigione può richiedere molto tempo, ad esempio l’ombelico ha bisogno di nove mesi per guarire completamente e in questo tempo sono necessarie irritazioni della zona tenendo i vestiti larghi ed evitando urti accidentali, indumenti sintetici o lana a contatto con la pelle – affermano i professionisti dello studio Pittan Tattoo di Milano – Il più comune di la complicazione è che il piercing si infetta b> toccandolo con le mani sporche; altri problemi sono urti accidentali o l’uso di orecchini anallergici. Le cosiddette infezioni sono molto rare, in realtà sono irritazioni che affrontano un po’ Cura del territorio e applicazione delle principali norme igieniche.

“Un piercing va toccato dopo aver lavato le mani; è meglio tenere lontani gli animali domestici e avere una buona igiene personale. Come accennato in precedenza, dobbiamo evitare la tana In caso di dubbio, rivolgiti alla persona che ha eseguito il piercing: se si tratta di un professionista saprà indicarti la soluzione migliore».

Ayrıca bakınız: Pagamento del bollo auto: come farlo online | Libero Pay

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button