Come

Constatazione amichevole: come si compila il modulo per il risarcimento?

Anche se guidi con prudenza, non puoi mai essere sicuro di non essere coinvolto in un incidente. A volte basta un po’ di distrazione, ma la cosa più importante è mantenere la calma e conoscere le condizioni delle altre persone e dei beni coinvolti nell’incidente. Puoi quindi procedere con la compilazione del modulo individuazione amichevole, se possibile. Scopriamo come.

CONTENT Modulo di ricerca amichevole Quanto tempo ci vuole? Hai bisogno di testimoni? Compilazione di risultati amichevoli I 17 modi per trovare amichevole modulo

Modulo di rapporto

Per accelerare il processo di risarcimento, se le persone coinvolte nell’incidente accettano di assumersi la responsabilità dell’incidente, allora il gentile Determinazione vengono utilizzati. Il documento viene rilasciato dalle compagnie assicurative quando la RCA è obbligatoria, ma è anche possibile scaricarlo da internet cercando “modulo CAI”.

Okuma: Come si compila la constatazione amichevole

Il modulo blu, noto anche come CAI (Friendly Statement Accident) o CID (Direct Compensation Agreement), è un documento in cui i conducenti coinvolti nell’incidente descrivono la situazione e dinamica dell’incidente, riconoscendo le rispettive responsabilità.

Compilando il modulo CID puoi semplificare e velocizzare la procedura di risarcimento del danno subito, inviando la denuncia alla tua compagnia assicurativa anziché alla compagnia assicurativa del responsabile del veicolo. Tuttavia, è possibile compilare il modulo solo se nell’incidente sono coinvolti due o più veicoli, ma lo stesso documento può essere utilizzato per un massimo di due auto. Cioè se ci sono tre veicoli coinvolti sono necessari due moduli, se ci sono quattro veicoli sono richiesti tre moduli.

Infine le compagnie assicurative consigliano di compilare il CAI anche se c’è disaccordo tra di loro coinvolti nell’incidente hanno coinvolto i conducenti. In questo caso, il documento può essere ancora valido ai fini del reclamo e può fornire un punto di vista importante in quanto descrive immediatamente la dinamica della questione.

Quanto velocemente dovrebbe accadere?

Sebbene sia necessario rispettare il termine di tre giorni per denunciare l’incidente stradale, il termine per la richiesta di risarcimento è esteso a fino a due anni dopo l’incidente. Se il CAI viene consegnato due anni dopo l’incidente, non si ha diritto al risarcimento a meno che il fatto non sia considerato reato di lesioni colpose. In questo caso, il termine di prescrizione inizia dopo cinque anni.

Ciò significa che è possibile il completo indennizzo entro tre giorni, anche in caso di mancata segnalazione. La compagnia di assicurazione può ridurlo solo se dimostra di aver subito un danno a causa della mancata o tardiva comunicazione. È bene ricordare, sì, ma è decisamente più sicuro accorciare anche i tempi delle indagini, avvisando il prima possibile la propria compagnia assicurativa.

Il ruolo dei testimoni dell’incidente

Raccolta dei risultati amichevoli

Le voci nel modulo azzurro sono numerose ed è facile commettere piccoli errori che possono fare la differenza. Per capire come compilare la dichiarazione amichevole , è sufficiente seguire attentamente i passaggi seguenti:

Il modulo Dichiarazione amichevole è diviso in tre colonne, una blu a sinistra, una bianca al centro e una gialla a destra.

Sopra, punto 1, devono essere segnalate la data e l’ora dell’incidente, mentre a punto 2 deve essere specificato il luogo. In questo caso, è importante essere precisi e fornire il comune, la provincia, la via e il numero civico il più vicino possibile al luogo dell’incidente.

Ayrıca bakınız: Come capire se il nostro smartphone è spiato

Il punto 3 si riferisce a che Presenza o assenza di lesioni derivanti dall’incidente, mentre al punto 4 è necessario indicare i danni alle cose denunciati da veicoli di terzi, se presenti. Infine, al punto 5 , devono essere denunciati il ​​cognome, nome, indirizzo e numero di telefono delle persone che hanno assistito all’incidente, indicando se si tratta o meno di occupanti del veicolo A o B

Come compilare un verbale di infortunio amichevole

Successivamente è necessario compilare le colonne del modulo.

  • Al punto 6 devono essere indicati i dati dell’Assicurato, che si trovano nella polizza assicurativa: Cognome, Nome, Codice Fiscale o Partita IVA, luogo di residenza, indirizzo, comune, provincia, via e numero civico, codice postale, paese di residenza e un indirizzo di telefono o e-mail.
  • Alla item 7 devi inserire il veicolo digitare con l’indicazione di Marca, tipo, targa o numero di telaio e stato di immatricolazione,
  • mentre al punto 8 devono essere riportati i dati della compagnia assicurativa: nome, numero di polizza , agenzia con nome e recapiti.
  • Nella Sezione 9 devono essere forniti i dati del conducente del veicolo al momento dell’incidente, compreso il numero e il tipo di patente e il periodo di validità,
  • mentre al punto 10 il primo punto di impatto del veicolo deve essere contrassegnato con una freccia.
  • Al punto 11 ogni conducente deve indicare il danno più evidente al proprio veicolo,
  • mentre al punto 12 le circostanze di l’incidente deve essere evidenziato. In questo caso sono 17 le opzioni chiuse che ogni conducente può spuntare per descrivere l’attività svolta al momento dell’incidente ed eliminare quelle sbagliate.

Gli ultimi passi da compiere Per compilare correttamente la dichiarazione amichevole di sinistro, quelli previsti ai punti 13, 14 e 15 sono:

  • Al punto 13 è presente un’apposita area bianca per la grafica dell’incidente al momento dell’impatto. Occorre poi un disegno con auto stilizzate e frecce, che permetta di ricostruire il tracciato stradale, il senso di marcia da A e B, la posizione al momento dell’impatto, la segnaletica stradale e i nomi delle strade.
  • Al punto 14 si possono fare le osservazioni, i. H. note aggiuntive che ogni conducente può inserire per completare il form con ulteriori informazioni utili alla ricostruzione dell’incidente,
  • mentre al punto 15 sono riportate le firme delle persone coinvolte nell’incidente

Così, grazie al CID, è possibile velocizzare le operazioni di risarcimento degli infortuni. Nel caso in cui non ci sia accordo tra le parti e sia disponibile solo la firma di uno degli autisti, il modulo dichiarazione amichevole verrà comunque compilato e consegnato alla propria compagnia assicurativa per validità come un rapporto sui danni

Le 17 opzioni della scheda amichevole

Come già accennato, al punto 12 del CAI è possibile indicare la causa o le cause dell’“incidente”. Tra queste 17 opzioni, relative ai motivi più comuni degli incidenti stradali, troviamo:

– incidente in fase di sosta o di parcheggio;

– riparte dopo una fermata o dopo l’apertura di una porta;

– parcheggiato;

– partiva da un parcheggio, da una piazza privata, da una strada locale;

– in un parcheggio, in luogo privato, carrabile su strada locale;

– è entrato in un quadrato con un senso di rotazione;

Ayrıca bakınız: Polarità delle molecole – Chimicamo.org

– si fa circolare su un quadrato con senso di rotazione;

– continuazione tamponata nella stessa direzione e sulla stessa riga;

– continua nella stessa direzione ma su una linea diversa;

– riga modificata;

– sorpasso;

– gira a destra;

– gira a sinistra;

– torna indietro;

– entrato nella corsia riservata al traffico inverso;

– proveniva da destra;

– hanno ignorato la precedenza o il semaforo rosso

Ayrıca bakınız: Addizionale comunale all&039IRPEF: aliquote, calcolo e gestione in busta paga

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button