Come

Pareti in cartongesso: come costruire una parete divisoria fai da te

Logo der Redazione Articolo creato dall’editore Informazioni sull’editore

Guida pratica alla realizzazione di una parete divisoria in cartongesso con la tecnica del fai da te. Flusso di lavoro, spiegato passo dopo passo, per realizzare una parete fissando i pannelli ad una struttura portante in legno o metallo.

Okuma: Come fare una parete in cartongesso

Pareti in cartongesso: come costruire una partizione fai-da-te

Indice degli articoli:

  1. Cos’è questo?
  2. Cosa ti serve
    1. Progetto
    2. Materiale
    3. Strumenti
  3. Montaggio a parete con telaio in legno
    1. Assembla telaio in legno
    2. Crea porta
    3. Assembla montanti e capriate
    4. Posa cartongesso
    5. Assembla porta
    6. Finitura parete
  4. Fissaggio a parete con struttura in ferro
      1. Flusso operativo
  5. Consigli utili
  6. Vantaggi

Cosa sono le pareti in cartongesso?

Ayrıca bakınız: Come uccidere un Sim in The Sims 4

Le pareti divisorie in cartongesso sono pareti destinate a delimitare spazi, anche per ragioni estetiche, realizzate in cartongesso, una lastra di cartongesso posta tra due strati di lastre di cartone fissate ad una struttura portante profili metallici o in legno con viti autofilettanti. Le pareti in cartongesso sono un sistema costruttivo a secco e rappresentano una reale alternativa alle tradizionali pareti divisorie in muratura.

A seconda della tipologia e del numero dei pannelli, dei profili della struttura portante e delle proporzioni di additivi aggiunti all’anima in gesso , è possibile realizzare pareti con diversi spessori e con diverse caratteristiche tecniche:

  • ad alta resistenza meccanica,
  • contro il fuoco,
  • contro l’acqua,
  • per isolamento termoacustico.

Queste pareti possono essere realizzate come muratura in mattoni forati o altri mattoni, infatti possono essere stuccate e tinteggiate con qualsiasi tipo di pittura, ricoperte con piastrelle o parato.

Cosa occorre per realizzare una parete divisoria in cartongesso.

Ayrıca bakınız: Come lucidare gli infissi in alluminio: guida pratica | Dama Design

La lavorazione del cartongesso non è prerogativa esclusiva del cosiddetto utilizzatore professionale del sistema di cartongesso, ma si presta a tante realizzazioni fai da te, dalle pareti divisorie alle controsoffitti, dalle contropareti ai rivestimenti di superfici irregolari, ai tanti complementi d’arredo come librerie in cartongesso, archi, mobili, mensole, cabine armadio, ecc.

Intorno ad una parete divisoria in cartongesso con struttura portante in legno o metallo Per realizzarlo è necessario prima redigere un progetto tenendo conto delle misure, procurarsi il materiale e gli strumenti necessari, quindi seguire la procedura che prevede il fissaggio della struttura, il fissaggio dei pannelli e la finitura della parete inclusa.

Il

Diciamo che dobbiamo realizzare un muro che misuri 273 cm x 280 cm e 12 cm di spessore Creare pannelli in cartongesso di spessore 2 cm, con struttura portante realizzata con profili in legno.

La struttura portante in profili di legno è assemblata con chiodi da falegname da inchiodare ad angolo con l’aggiunta di > angolo in ferro in base ai punti di collegamento delle varie travi, per avere parità particolarmente solida. Quest’ultimo è ancorato alle pareti e al soffitto con tasselli ad espansione, mentre è fissato al pavimento con colla o silicone.

Ayrıca bakınız: Massa magra: cos’è, valori ottimali, calcolo – Project inVictus

ARTICOLO INDICE.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button